“Convincendoci della fragilità del tutto,rimarremo deliziati dalla totalità del nulla ” (Carmelo Caponnetto)