La nostra raccolta di poesie

Che te ne fai…

Che te ne fai di un amore che ti calpesta le mani mentre lo accarezzi teneramente? Che te ne fai di un auto di lusso comprata rubando se non hai la ragionevolezza per guidarla? Che te ne fai di un tesoro accumulato negli anni se una malattia ti colpisce e non si fa comprare la guarigione? Che te ne fai di un figlio vestito sempre a nuovo se ha il cuore dilaniato dalla tua mancanza affettiva? Che te ne fai di un cane pronto a morire per difenderti tanto da morire lentamente sotto i colpi del tuo bastone? Che te…

Leggi la poesia

Ama la vita

Ama la vita Ama la vita così com'è Amala pienamente,senza pretese; amala quando ti amano o quando ti odiano, amala quando nessuno ti capisce, o quando tutti ti comprendono. Amala quando tutti ti abbandonano, o quando ti esaltano come un re. Amala quando ti rubano tutto, o quando te lo regalano. Amala quando ha senso o quando sembra non averlo nemmeno un po'. Amala nella piena felicità, o nella solitudine assoluta. Amala quando sei forte, o quando ti senti debole. Amala quando hai paura, o quando hai una montagna di coraggio. Amala non soltanto per i grandi piaceri e le…

Leggi la poesia

Amore tu sei alto

amore, tu sei alto, e non posso scalarti, ma se fossimo in due, chissà mai, se allenandoci sul Chiborazo ducali, non potremmo alla fine raggiungerti? Amore sei profondo, e non so pavesarti, ma se fossimo in due invece di uno, la barca e il rematore, una suprema estate, chissà se non potremmo toccare il sole? Amore, sei velato E ben pochi ti scorgono – Sorridono, si alterano e balbettano e muoiono. Sarebbe assurda la felicità senza di te A cui dio pose il nome di eternità

Leggi la poesia

Il tuo sorriso

Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l’aria, ma non togliermi il tuo sorriso. Non togliermi la rosa, la lancia che sgrani, l’acqua che d’improvviso scoppia nella tua gioia, la repentina onda d’argento che ti nasce. Dura è la mia lotta e torno con gli occhi stanchi, a volte, d’aver visto la terra che non cambia, ma entrando il tuo sorriso sale al cielo cercandomi ed apre per me tutte le porte della vita. Amor mio, nell’ora più oscura sgrana il tuo sorriso, e se d’improvviso vedi che il mio sangue macchia le pietre della strada, ridi, perché il tuo riso…

Leggi la poesia

Voglio amarti,voglio che ti siedi al mio fianco,voglio potermi girare e saperti lì.

Voglio appoggiare la mia mano sulla tua gamba mentre siamo a cena con altra gente. Voglio tornare a casa in macchina con te,commentare con te,criticare con te. Voglio addormentarmi,svegliarmi,mangiare,parlare con te. Voglio parlare guardandoti negli occhi o gridando da un’altra stanza della casa. Voglio vederti tutti i giorni,guardarti camminare,guardarti aprire il frigorifero. Voglio sentire il rumore del phon provenire dal bagno. Voglio poterti dire tutti i giorni ciò che sei per me. Voglio poter litigare con te. Voglio vedere i tuoi sorrisi,voglio asciugare le tue lacrime. Voglio che tu mi dica durante una cena di tornare a casa perchè sei…

Leggi la poesia

Le Donne

Le donne che sognano camminano piano e ti accarezzano con uno sguardo che sembra schiuderti i cancelli di un mondo perduto, sono trasparenti come la loro pelle, delicate. Sempre in cerca di compiere un viaggio mai percorso, un desiderio mai vissuto. Tenaci e docili insieme, sembrano accogliere l'universo intero, il paradiso, quando ridono e ti amano. Sono le eterne viaggiatrici dell'anima, che incantano con la loro voce, i sussurri velati, i loro silenzi di cielo. Per loro l'amore è come un grande lenzuolo bianco che si agita nel vento d'estate così velocemente che non lo si riesce a vedere, eppure…

Leggi la poesia

Sabati

Là fuori c’è un tramonto, gemma oscura incastonata nel tempo, e una profonda città cieca di uomini che non ti videro. La sera tace o canta. Qualcuno libera gli aneliti crocifissi in un piano. Sempre, la numerosa tua bellezza. Anche quando non ami la tua bellezza prodiga il suo miracolo nel tempo. Sta in te la gioia come la primavera nella foglia tenera. Io non sono più niente, soltanto un desiderio smarrito nella sera. La delizia sta in te come la crudeltà sta nelle spade. La notte opprime l’inferriata. Nell’austero salone come ciechi si cercano le nostre solitudini. Sopravvive glorioso…

Leggi la poesia

Ad Elena

La tua bellezza Elena è per me Come quei legni di Nicea d'un tempo, Che adagio per un odoroso mare Portavano lo stanco e tediato viaggiatore Alla riva natia. Per mari disperati abituato a errare, I tuoi capelli di giacinto, il tuo viso, Le grazie tue di Naiade mi han riportato Alla gloria che fu di Grecia Alla grandezza di Roma. Ed ecco! nella nicchia splendente Simile ad una statua tu m'appari Con la lampada d'agata in mano! Ah! Psiche, venuta da quelle regioni Che Terra-Santa!

Leggi la poesia

Vicino all’amato

Penso a te quando il bagliore del sole s' irradia dal mare; penso a te quando il barlume della Luna si specchia nelle fonti. Vedo te quando per via, lontano, si solleva la polvere; di notte, quando sul ponte sottile trema il viadante. Ascolto te dove non cupo scroscio l'onda s'innalza; nel bosco quieto vado spesso e origlio quando tutto è silenzio. Sono vicino a te, e pur se tanto lontano tu mi sei accanto. Cala il Sole; tra poco brilleranno le stelle. Se tu fossi qui adesso!

Leggi la poesia

Torna

Torna indetro sovente e prendimi, palpito amato, allora tora e prendimi, che si ridesta viva la memoria del corpo, e antiche brame trascorrono nel sangue, allora che le labbra ricordano, e le carni, e nelle mani un senso tattile si raccende. Torna sovente e prendimi, la notte, allora che le labbra ricordano, e le carni...

Leggi la poesia